Eventi Asergraf Calendario

Qui trovi tutti gli appuntamenti di Asergraf in calendario , percorso triennale, lezioni di grafologia, open-day, corsi di grafologia vari !


 

Oct
6
Fri
2017
Presentazione corso di Educatore del Gesto Grafico PADOVA @ PADOVA
Oct 6 @ 3:00 pm

Corso di Educazione del Gesto Grafico PADOVA

Corso-Educatore-del-Gesto-Grafico-Padova
Corso-Educatore-del-Gesto-Grafico-Padova

Durata ore 160 
costo iscrizione € 300 
(tot. € 900 in tre comode rate) 
iscrizioni entro il 30 Settembre
scaricaPDFopuscolo-corsi-Grafologia-Padova
ScaricaPDFcorso-iscrizione-Educatore-Gesto-Grafico-Padova

Nota. Per il conseguimento del titolo di Educatore della scrittura è necessario, al momento dell’iscrizione, aver concluso il 2° anno di una Scuola di grafologia riconosciuta AGI o AGP

Venerdì  6  Ottobre ore 15.00 Presentazione

Ingresso libero e aperto a tutti gli interessati

La scrittura manuale oltre a essere un mezzo di comunicazione, è l’atto di motricità fine più complesso che l’uomo possa compiere nella sua vita. Inoltre lo scrivere in corsivo attiva dei processi utili anche ad altre attività psico-fisiche che andranno ad arricchire il suo bagaglio di potenzialità cognitive e strumentali. In sintesi è uno strumento di formazione del bambino ad ampio raggio che potenzia aspetti importanti del carattere, della volontà, dell’intelligenza. La scrittura è altresì una forma di autorappresentazione. Pertanto la sua valenza è anche di natura psicoaffettiva.

Oggi la scrittura non è più concepita come un’arte che, come tale, richiede per essere appresa e padroneggiata il rispetto di alcune regole, controllo e disciplina oltre che un lungo allenamento finalizzato. Ci si è invece più soffermati sul contenuto che sulla forma, più sulla spontaneità del bambino che sull’importanza del rispetto della sequenza realizzativa delle lettere.

Le difficoltà che tutti i bambini incontrano in questo nuovo apprendimento sono amplificate in quei bambini che, deboli dal punto di vista dei prerequisiti, sviluppano una scrittura difficile da leggere, fonte di fatica e sofferenza e lenta nell’esecuzione. In questo modo si può instaurare un ostacolo che, se non rimosso in breve tempo, rischia di diventare insormontabile man mano che aumentano le richieste di quantità e velocità grafica, al punto da limitare gli apprendimenti legati alla scrittura.

In genere le difficoltà nelle abilità di scrittura emergono nel momento in cui ha inizio la scolarizzazione ma, in base a studi fatti si è rilevato che alcune difficoltà a livello di motricità, di orientamento spaziale, possono essere individuati anche prima dell’ingresso nella scuola primaria. Scopo di questo corso è fornire agli studenti di Grafologia strumenti per riconoscere le difficoltà di scrittura, cogliendone la cause specifiche, e poter così essere di aiuto a coloro che, a causa di tale difficoltà non riescono a esprimere adeguatamente se stessi, comunicare il proprio pensiero e sperimentare il piacere di scrivere.

Le lezioni si svolgeranno a Padova presso Istituto Teologico S.Antonio Dottore via San massimo 25 al venerdì ore 15-19 e al sabato ore 8.30-13.30

Quota di iscrizione €uro 900 da dividersi in 3 rate

Iscrizione entro il 30 settembre con versamento di €uro 300

 

Le lezioni sono aperte a docenti ed educatori interessati alle problematiche connesse con l’apprendimento della scrittura

Docenti 

Evi Crotti- Anna Boracchi – – Mara Castagnara- Enrico Contin – Giorgia Filiossi-Ambra Fossati – Isabella Garzara- Bruno Gentile- Alberto Magni- – Giuseppina Ranalli – Lucilla Tonucci Fabrizia Triaca

Sono ammessi al corso coloro che hanno frequentato almeno 2 anni di una scuola di grafologia riconosciuta AGI o AGP.

A conclusione del corso si possono sostenere gli esami presso l’AGP per l’inserimento nella categoria degli Educatori del gesto grafico riconosciuti.

 

DATE
DOCENTI
ARGOMENTI TRATTATI

Ven 6/10/17

Evi Crotti Disagi emotivi e segnali premonitori dei disturbi della scrittura

07/10/17

Evi Crotti Dallo scarabocchio alla scrittura

Ven 3/11/17

Fabrizia Triaca La funzione della scrittura, perché si scrive

Prerequisiti per l’apprendimento della scrittura.

Disgrafia-Individuazione e classificazione

Sab 4/11

Fabrizia Triaca Evoluzione nella tenuta dello strumento grafico– dal grasping alla pinza-

Ven 17/11

Enrico .Contin Lo sviluppo del bambino dalla nascita ai 5 anni

Sab 18/11

Enrico Contin Lo sviluppo del bambino dai 6 ai 10 anni

Ven 1/12

A.Fossati Evoluzione dei segni nella pubertà e nell’adolescenza

Sab 2/12

A.Fossati Esercitazioni

Ven 15/12

E.Contin Le fasi evolutive dagli 11 ai 18 anni

Sab 16/12

—- ———

Ven 12/1/18

Giuseppina Ranalli Abilità di base e bilancio grafo-motorio disgrafia e difficoltà di scrittura

Sab 13/1/18

Giuseppina Ranalli Piano di Rieducazione-tecniche pittografiche e scrittografiche dalla grande alla piccola progressione-il tracciato scivolato- attività pratiche

Ven 19/1/18

Ambra Fossati Criteri e metodologia per la consulenza grafologica dell’età evolutiva

Sab 20/1/18

Ambra .Fossati Fasi e sviluppo evolutivo della scrittura nella scuola d’Infanzia e Primaria”

Ven 26/1

Giorgia Filiossii Le fasi della scrittura, Scala E scala D

La classificazione delle disgrafie

Sab 27/1

Giorgia Filiossi Scale di Ajuriagguerra Scala Bhk analisi di un caso

Ven 2/2

Giorgia Filiossii Le fasi della scrittura, Scala E scala D

La classificazione delle disgrafie

Sab 3/2

Giorgia Filiossi Correzione ed esercitazione sulle scale E e D

Ven 16/2

Anna Boracchi Prevenzione delle difficoltà grafomotorie

Sab 17/2

Andrea Bergamo Rapporti scuola –alunni-famiglie

Ven 23/2

Giuseppina Ranalli Dal pregrafismo alle forme prescritturali e dalle forme prescritturali alle lettere

Sab 24/2

Giuseppina Ranalli I disturbi del comportamento: disattenzione, iperattività, comportamento oppositivo e provocatorio

Ven 2/3

Lucilla Tonucci Il metodo Olivaux

Sab 3/3

Lucilla Tonucci Il metodo Olivaux

Ven 16/3

Bruno Gentile Linguaggio orale e linguaggio scritto: aree del cervello deputate alle 2 tipologie di linguaggio

Sab 17/3

Alberto Magni Psicomotricità- aspetti neuropsicologici

Ven 6/4

Alberto Magni Basi neurofisiologiche nell’evoluzione della scrittura

Sab 7/4

Mara Castagnara La figura del rieducatore. Il valore di una buona relazione d’aiuto. Aspetti pratici per una gestione di spazi e materiali adeguati

Ven 20/4

Giorgia Filiossi Il mancinismo e la rieducazione dei mancini segnali d’allarme e disgrafie ( differenze e interrelazioni)

Sab 21/4

Giorgia Filiossi Simulazione di una seduta di rieducazione

Ven 4/5

Isabella Garzara Analisi di casi concreti

Sab 5/5

Fabrizia Triaca Analisi di casi concreti

Ven 11/5

Fabrizia Triaca Analisi di casi concreti

Sab 12/5

Isabella Garzara Analisi di casi

Ven 18/5

Mara Castagnara Bambini con diagnosi, indicazioni generali su come leggerle, impostare la rieducazione con altri esperti. Casi concreti

Sab 19/5

Anna Boracchi Analisi di casi concreti

Sabato 26 maggio si svolgeranno le prove finali

 

 

Nov
3
Fri
2017
Presentazione Corso Educatore Gesto Grafico Pescara @ Pescara
Nov 3 @ 3:00 pm

Educatore del Gesto Grafico Pescara

Corso-Educatore-del-Gesto-Grafico-Pescara
Corso-Educatore-del-Gesto-Grafico-Pescara

 

Durata 160 ore  
costo € 900. 
Iscrizione entro 30 Settembre

N.B. Si può accedere solo se si ha concluso 2 anni di scuola grafologica riconosciuta A.G.I. o A.G.P

ScaricaPDFcorso-iscrizioni-Educatore-del-Gesto-Grafico-Pescara

ScaricaPDF-opuscolo-corsi-Grafologia-Pescara

 Attenzione abbiamo rinviato la data di presentazione al

3 Novembre ore 15.00 Presentazione

Ingresso libero e aperto a tutti gli interessati

Le lezioni sono aperte a docenti ed educatori interessati alle problematiche connesse con l’apprendimento della scrittura

La scrittura manuale oltre a essere un mezzo di comunicazione, è l’atto di motricità fine più complesso che l’uomo possa compiere nella sua vita. Inoltre lo scrivere in corsivo attiva dei processi utili anche ad altre attività psico-fisiche che andranno ad arricchire il suo bagaglio di potenzialità cognitive e strumentali. In sintesi è uno strumento di formazione del bambino ad ampio raggio che potenzia aspetti importanti del carattere, della volontà, dell’intelligenza. La scrittura è altresì una forma di autorappresentazione, di cui ci vergogniamo o andiamo orgogliosi. Pertanto la sua valenza è anche di natura psicoaffettiva.

Oggigiorno la scrittura non è più concepita come un’arte che, come tale, richiede per essere appresa e padroneggiata il rispetto di alcune regole, controllo e disciplina oltre che un lungo allenamento finalizzato. Ci si è invece più soffermati sul contenuto che sulla forma, più sulla spontaneità del bambino che sull’importanza del rispetto della sequenza realizzativa delle lettere.

Le difficoltà che tutti i bambini incontrano in questo nuovo apprendimento sono amplificate in quei bambini che, deboli dal punto di vista dei pre-requisiti, sviluppano una scrittura difficile da leggere, fonte di fatica e sofferenza e lenta nell’esecuzione. In questo modo si può instaurare un ostacolo che, se non rimosso in breve tempo, rischia di diventare insormontabile man mano che aumentano le richieste di quantità e velocità grafica, al punto da limitare gli apprendimenti legati alla scrittura.

In genere le difficoltà nelle abilità di scrittura emergono nel momento in cui ha inizio la scolarizzazione ma, in base a studi fatti si è rilevato che alcune difficoltà a livello di motricità, di orientamento spaziale, possono essere individuati anche prima dell’ingresso nella scuola primaria. Scopo di questo corso è fornire agli studenti di Grafologia strumenti per riconoscere le difficoltà di scrittura, cogliendone la cause specifiche, e poter così essere di aiuto a coloro che, a causa di tale difficoltà non riescono a esprimere adeguatamente se stessi, comunicare il proprio pensiero e sperimentare il piacere di scrivere.

Le lezioni si svolgeranno a Pescara presso Istituto Ravasco Viale Bovio 358 al venerdì ore 15-19 e al sabato ore 9-14

Quota di iscrizione 
€uro 900 da dividersi 
in 3 rate

Iscrizione entro il 30 settembre

Le lezioni sono aperte a docenti ed educatori interessati alle problematiche connesse con l’apprendimento della scrittura

n.b. in caso di modifiche orari verrete contattati tempestivamente.

Lezioni Docenti Argomenti trattati
Ven 6/10/17 Erika Moretti Disagi emotivi e segnali premonitori dei disturbi della scrittura
Sab 7/10717 Erika Moretti Dallo scarabocchio alla scrittura
Ven 3/11/17 Romina Vita La funzione della scrittura, perché si scrive

Prerequisiti per l’apprendimento della scrittura.

Disgrafia-Individuazione e classificazione

Sab 4/11 Romina Vita Evoluzione nella tenuta dello strumento grafico– dal grasping alla pinza-
Ven 17/11 Sara Testi Lo sviluppo del bambino dalla nascita ai 5 anni
Sab 18/11 Emiliana Finizii Lo sviluppo del bambino dai 6 ai 10 anni
Ven 1/12 Emiliana Finizii Evoluzione dei segni nella pubertà e nell’adolescenza
Sab 2/12 Emiliana Finizii Esercitazioni
Ven 15/12 Sara Testi Le fasi evolutive dagli 11 ai 18 anni
Sab 16/12 Sara Testi Comportamento oppositivo
Ven 12/1/18 Erika Moretti Abilità di base e bilancio grafo-motorio disgrafia e difficoltà di scrittura
Sab 13/1/18 Erika Moretti Piano di Rieducazione-tecniche pittografiche e scrittografiche dalla grande alla piccola progressione-il tracciato scivolato- attività pratiche
Ven 19/1/18 Erika Moretti Criteri e metodologia per la consulenza grafologica dell’età evolutiva
Sab 20/1/18 Erika Moretti Fasi e sviluppo evolutivo della scrittura nella scuola d’Infanzia e Primaria”
Ven 26/1 Erika Moretti Le fasi della scrittura, Scala E scala D

La classificazione delle disgrafie

Sab 27/1 Romina Vita Scale di Ajuriagguerra Scala Bhk analisi di un caso
Ven 2/2 Erika Moretti Le fasi della scrittura, Scala E scala D

La classificazione delle disgrafie

Sab 3/2 Erika Moretti Correzione ed esercitazione sulle scale E e D
Ven 16/2 Romina Vita Prevenzione delle difficoltà grafomotorie
Sab 17/2 Giovanna Santini Rapporti scuola –alunni-famiglie
Ven 23/2 Romina Vita Dal pregrafismo alle forme prescritturali e dalle forme prescritturali alle lettere
Sab 24/2 Monica Rizieri I disturbi del comportamento: disattenzione, iperattività, comportamento oppositivo e provocatorio
Ven 2/3 Lucilla Tonucci Il metodo Olivaux
Sab 3/3 Lucilla Tonucci Il metodo Olivaux
Ven 16/3 Emiliana Finizii Linguaggio orale e linguaggio scritto: aree del cervello deputate alle 2 tipologie di linguaggio
Sab 17/3 Emiliana Finizii Psicomotricità- aspetti neuropsicologici
Ven 6/4 Emiliana Finizii Basi neurofisiologiche nell’evoluzione della scrittura
Sab 7/4 Monica Rizieri Esperienze di rieducazione
Ven 20/4 Romina Vita Il mancinismo e la rieducazione dei mancini segnali d’allarme e disgrafie ( differenze e interrelazioni)
Sab 21/4 Romina Vita Simulazione di una seduta di rieducazione
Ven 4/5 Romina Vita Analisi di casi concreti
Sab 5/5 Analisi di casi concreti
Ven 11/5 Analisi di casi concreti
Sab 12/5 Analisi di casi
Ven 18/5 Bambini con diagnosi, indicazioni generali su come leggerle, impostare la rieducazione con altri esperti. Casi concreti
Sab 19/5 Analisi di casi concreti

 

Sabato 26 maggio si svolgeranno le prove finali

Docenti: Emiliana Finizii-Erika Moretti -Monica Rizzieri- Lucilla Tonucci – Romina Vita- Giovanna Santini-Sara Testi

Sono ammessi al corso coloro che hanno frequentato almeno 2 anni di una scuola di grafologia riconosciuta AGI o AGP. A conclusione del corso si possono sostenere gli esami presso l’AGP per l’inserimento nella categoria degli Educatori del gesto grafico riconosciuti.

 

ISCRIVITI ORA! Iscriviti online! Dismiss