C’era una volta la calligrafia

Tratto da LA STAMPA articolo di Francesca Pace del 12 luglio 2018 Riapre a Roma il museo della Scuola dai Pinocchio rari  alle lettere di Gentile

“Un viaggio anche per quelli che la scuola per essere moderna deve essere “multitasking”……. l’odore di un’istruzione che o migliora la collettività tutta o non é ………Nelle composizioni dei bambini si trova immortalato in bella calligrafia, il paese che eravamo………..l’inventario di pochi e preziosi giocattoli. non si tratta di nostalgia”

Oggi è scientificamente provato attraverso le neuroscienze che la scrittura a mano è fondamentale per lo sviluppo delle potenzialità intellettive.Lo studio della scrittura ci consente di comprendere le varie fasi dello sviluppo individuale e l’evoluzione del senso del sé.